Stato di calamità per il Passo Fedaia ed esenzione pagamento IUC nel mese di giugno per gli operatori economici.

Canazei, 30 aprile 2014

Ill.mo Prof. Cesare Bernard (Presidente del Consei General)

E.p.c.

Ill.ma Prof.ssa Cristina Donei (Procuradora del Comun General de Fascia)

MOZIONE

Oggetto: Stato di calamità per il Passo Fedaia ed esenzione pagamento IUC nel mese di giugno per gli operatori economici.

                 Premesso che, la mancanza di sicurezza lungo la rete viaria del Passo Fedaia è ormai da anni al centro di dibattiti e polemiche da parte degli abitanti della Valle di Fassa, ai quali purtroppo, sino ad ora, non pare essere scaturito nessun interessamento, sfociato poi in soluzioni concrete, da parte dell’esecutivo provinciale e dell’Assessorato competente. Continua a leggere

Quali risposte e quale il futuro per il progetto della Società di Mobilità Alternativa Soraga-Moena-Costalunga?

Canazei, giovedì 13 febbraio 2014

Ill.mo Prof. Cesare Bernard (Presidente del Consei General)

E.p.c.

Ill.ma Prof.ssa Cristina Donei (Procuradora del Comun General de Fascia)

 Interpellanza

 Oggetto: Quali risposte e quale il futuro per il progetto della Società di Mobilità Alternativa Soraga-Moena-Costalunga?

Premessa

  • Visto il parere positivo espresso tramite votazione palese dal Consei General de Fascia, del punto numero 3 all’Ordine del giorno addì 30 gennaio 2014, concernente il “parere sulla proposta del ‘Piano stralcio della mobilità della Valle di Fassa’”, deliberazione 3/2014. Continua a leggere

Basta ad inutili polemiche: Moena è parte della Valle di Fassa.

Superiamo le provocazioni, occupiamoci dei reali problemi della Valle: sì allo skipass unico da Canazei a Moena.

MOENAL’aveva annunciata da tempo, in varie occasioni, e oggi sui quotidiani leggiamo del suo approdo negli uffici del Consiglio Regionale.
Sto parlando della mozione, ispirata da Emilio Talmon e presentata dal gruppo dei Die Freiheitlichen, che intenderebbe escludere Moena dai confini amministrativi della Valle di Fassa. Continua a leggere

Risultati del sondaggio sulla tassa di soggiorno

Questi sono i quadri con le 8 domande e le relative risposte.
Desideriamo ringraziare tutti coloro che, interessandosi al futuro della Val di Fassa, hanno voluto contribuire al nostro sondaggio ed hanno espresso la propria opinione.
Ringraziamo anche chi, pur non rispondendo ufficialmente, ci hanno contattato per spiegarci nello specifico il loro pensiero.
Avvertenza: alle prime due domande si poteva dare più di una risposta.

01
02030405060708

Tassa di soggiorno, come nel 2012, in queste condizioni, contrari a priori!

IMG_201084407486699In riferimento alle notizie comparse in questi giorni sui quotidiani locali, l’Associazione Fassa ,come nel 2012, ribadisce con forza  il NO all’imposizione di nuove tasse a discapito del settore turistico.

Non ci meraviglia oramai più, che la UAL prenda posizione senza interpellare i diretti interessati, politica vecchia e distante dalla realtà economica e dalla propria gente. Continua a leggere