Dalle promesse ai fatti (o meglio, misfatti). Questa la politica che ci attende per il prossimo quinquennio?

E’ durata poco l’euforia post-elettorale dei vincitori in Valle di Fassa. Tante erano state le promesse fatte dalla stessa UAL e per bocca dell’allora candidato Presidente Rossi per il futuro sviluppo della Valle fassana.20130613211525

Euforia smorzata dal ritorno alla reale quotidianità, quella quotidianità di contrazione economica che, seppur in modi e maniere diverse, ha toccato anche l’Autonomo Trentino e la disponibilità di risorse finanziarie della nostra Provincia.

Quindi, cronologicamente troviamo pochi giorni fa su un quotidiano locale la “lista” di grandi opere che, a causa proprio della mancanza di “danari” pubblici,  rischierebbero di non vedere mai l’inizio dei lavori. Tra queste spicca anche la tanto sospirata circonvallazione tra i paesi di Campitello e Canazei. Un’opera nell’idea degli amministratori locali da decenni e che a quanto pare dopo tante promesse e proclami trova recidivamente uno “stop”.

Continua a leggere